Il Farro

Campo farro

IL FARRO E' STATO PER MOLTI ANNI DIMENTICATO, MA OGGI I PREZIOSI CHICCHI SONO TORNATI DI MODA E CI FANNO GUSTARE I SAPORI VERI DI UNA VOLTA. GRAZIE ALLA CONTINUA RICERCA DI UN' ALIMENTAZIONE SANA E COMPLETA, IL RUSTICO CEREALE HA RIGUADAGNATO NOTORIETA' E VIENE RIPROPOSTO IN NUMEROSE RICETTE GUSTOSE E CREATIVE. SI TROVA INTERO, SPEZZATO, PERLATO, IN FARINA E IN FIOCCHI.


IL FARRO IN CUCINA


Campo di farro mietatoIL FARRO INTERO
: è ideale per la preparazione di minestre, zuppe ed insalate. E' usato come sostituto del riso, sia per risotti che per le zuppe. L' abbinamento più collaudato è con i fagioli, ma è ottimo lessato e condito con pesto o con l' aggiunta di pomodoro, cipolla e basilico, con i crostacei e con il polipo.

IL FARRO SPEZZATO: in cottura prende una consistenza cremosa che lo rende adatto per la preparazione di sformati, polpettoni, budini dolci e salati.

IL FARRO PERLATO: ha gli stessi usi di quello intero con il vantaggio che ha una cottura più veloce e quindi può essere preparato anche all' ultimo momento come un comune risotto e sostituire le paste nelle zuppe e nelle minestre.

LA FARINA DI FARRO: unita a quella di altri cereali, viene utilizzata per preparare pane e dolci.

I FIOCCHI: si aggiungono al latte o allo yogurt nella prima colazione.


farroISTRUZIONI PER L' USO

Dosi: da 50 a 70 grammi di farro intero a persona.

Come si prepara: il farro si lava in acqua fredda fino alla comparsa delle impurità. Ammollo:solo i chicchi integrali vanno lasciati in ammollo per un tempo non inferiore alle 6 ore, con acqua a temperatura ambiente in quantità pari al doppio del volume dei chicchi. Cottura: la quantità d'acqua da utilizzare è sempre il doppio del volume del cereale. Portare ad ebollizione l'acqua con i cereali a fuoco allegro, schiumare le eventuali impurità rimaste, proseguire la cottura a fuoco dolce e a tegame coperto. Il farro integrale, precedentemente ammollato cuoce in circa un'ora, quello perlato o semi perlato cuoce in 30 minuti. Giunto a cottura va lasciato riposare per mezz' ora in modo che assorba tutta l'acqua e si gonfi del tutto. Con la pentola a pressione: 30-40 minuti dal momento del sibilo per il farro integrale, 15-20 minuti per quello perlato. I tempi di cottura dipendono inoltre da una serie di variabili che riguardano la qualità del cereale, il tempo, lo stato di conservazione, ...... Le pentole più indicate sono in acciaio inox, in ghisa o in terracotta, materiali che permettono cotture lente.

MietituraQUANTO NUTRE

Il farro è senza dubbio il cereale in chicchi più indicato per la sua versatilità, la facilità di cottura, il gusto e le caratteristiche nutrizionali. Il farro è un alimento amico della salute, in quanto ricco di carboidrati, proteine, fibre alimentari, grassi pregiati e vitamine ( soprattutto del gruppo B ). La medicina popolare gli ha da sempre attribuito proprietà energetiche, rinfrescanti e di regolazione intestinale. I nutrizionisti lo consigliano per la ricchezza di fibra, oggi così carente nella nostra alimentazione quotidiana.

 

Minestra di farro

Il farro perlato presenta le seguenti caratteristiche:

  • cuoce in un tempo abbastanza breve (40 minuti circa), molto inferiore all'orzo e alla segale;
  • non necessita di ammollo preventivo (anche se è consigliato);
  • non ha lo sgradevole sapore di crusca dei cereali integrali pur contenendo parecchie fibre (circa il 7%), e quindi ha un sapore neutro che si sposa bene con qualunque preparazione fredda o calda;
  • assorbe una quantità di acqua notevole in cottura, quasi 2,5 volte il suo peso, determinando un indice di sazietà notevole;
  • il farro è il cereale meno calorico in assoluto (335 calorie per 100 g);
  • contiene ben il 15% di proteine, è quindi adatto per essere combinato con i legumi per ottenere piatti unici non troppo calorici. 

 

Ricette al farro LE RICETTE AL FARRO